Questo sito non utilizza cookies di profilazione, nè propri nè di altri siti. Vengono utilizzati cookies tecnici per consentirti una più facile fruizione di alcune funzionalità del sito e Google Analytics per migliorare le funzionalità del sito

LA FLORA DEL PARCO

Rate this article
( 0 Votes ) 
Comment count: 0
Visite: 668

Parco della Lavanda

Parco della lavanda
Lavanda & Lavandule
profumi&magie del Pollino


Az. Agr. biologica
Località Campotenese - Morano Calabro (CS)


La lavanda vera (L. Angustifolia). è una pianta che cresce spontanea nell’intera area del Parco Nazionale del pollino, a quote tra i 900 e i 1300 metri di altitudine, particolarmente diffusa nell’area di Campotenese.
Da una ricerca fatta tra gli anziani del posto, è emerso che fino a metà del secolo scorso, la raccolta della lavanda spontanea era fonte di reddito per le popolazioni locali. In particolare le contrada ‘Colice’ e la ‘tenuta della pricipessa’ fino alla contrada ‘Campiglione’ , la contrada ‘Barbalonga’ fino a ‘Campizzo’ erano particolarmente ricche di lavanda. Qui veniva raccolta con la falce e portata presso una fontana nei pressi della contrada ‘Laccata’ dove in parte veniva ‘cotta’ (distillata) e in parte venduta direttamente all’industria farmaceutica Carlo Erba di Genova.
In seguito alle opere di rimboschimento, fatte negli anni 50/60, gran parte è scomparsa e oggi gli esemplari presenti sono in quantità non significative.
Da qui l’idea di coltivare in pieno campo questa varietà spontanea .
Stabilito che si tratta di prodotto di qualità, a questa pianta è stato dato un nome “Loricanda”, si può quindi pensare di andare oltre, cercando i possibili sbocchi e intraprendere le conseguenti iniziative.


Nasce quindi l’idea e l’azienda “Parco della lavanda”, come modello di sviluppo riproducibile, coltivare lavanda a tutela del territorio.
L’azienda si pone l’obiettivo di diffondere la coltura della lavanda per far riqualificare ambienti rurali montani o marginali dove incombono degrado ambientale ed abbandono, dove l'agricoltura convenzionale non è redditizia o è in competizione con la fauna selvatica.
Il progetto agricolo Parco della Lavanda è stato scelto con l’obiettivo prioritario di tutelare il territorio, convinto di portare sviluppo e suscitare interesse.
L'agricoltura della lavanda è sostenibile solo se biologica. Poiché la lavanda ha proprietà antisettiche, in montagna è particolarmente indenne da parassiti e non richiede interventi con antiparassitari.
Il Giardino delle Lavande
Il tentativo di diffondere il più possibile la conoscenza di questa pianta, ha fatto nascere l’esigenza di creare all’interno dell’azienda il Parco della lavanda., un giardino tematico con lo scopo principale di esaltare “l’aspetto culturale, ricreativo e didattico….”.


E’ stato concepito pensando ad una sorta di “giardino botanico” dove vedere, osservare, imparare a distinguere le varie tipologie di lavanda abbinate tra loro in base allo sviluppo e al colore. Per privilegiare l’aspetto didattico l’azienda offre inoltre la possibilità di apprendere:
1) la tecnica , con esperienza diretta, di riproduzione delle piante per talea e messa a dimora delle stesse;
2) essiccazione, trasformazione e utilizzo dei fiori;
3) la tecnica della distillazione in corrente di vapore che trasforma il fiore fresco in “olio essenziale” per mezzo di un distillatore a scopo didattico;
4) informazioni sul come e perché si utilizza l’olio di lavanda;
5) la tecnica di saponificazione (produzione di sapone) a freddo con l’aggiunta di olio di lavanda, anche questo tramite esperienza diretta.

 

STAGIONE 2021


APERTURA
• Da lunedì a domenica dalle 8:30 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 20:00.
PERIODO DI FIORITURA
• Inizio fioritura intorno al 20 Giugno.
• Fine fioritura intorno al 20 Agosto.
COSTI DI INGRESSO
• 2.00 euro a persona.
• gratuito per i ragazzi fino a 14 anni.
PRENOTAZIONE
• La Prenotazione è necessaria solo per gruppi che superano le 15 persone.
ACCESSIBILITÀ E PARCHEGGIO
• 2 km dallo svincolo autostradale uscita Campotenese.
• Strada comunale asfaltata, in cui è possibile incrociare mezzi agricoli.
• Parcheggio gratuito, non custodito.
VISITE GUIDATE
• Comprese nel costo di ingresso.
• Disponibili dal 15 giugno al 25 agosto.
• mattina partenze alle ore: 9:00, 10:15 e 11:25.
• pomeriggio partenze alle ore: 16:00, 17:15 e 18:25.
• Durata: circa 40 minuti.
ANIMALI DOMESTICI
• è consentito l’ingresso agli animali domestici solo al guinzaglio.
NO BAR/NO PIC-NIC/NO RISTORO
• All’interno del Parco non sono presenti Bar, punti Ristoro, Aree Pic-Nic.
AVVISO PER I SOGGETTI ALLERGICI
• In natura sono presenti api e insetti, si raccomanda la massima precauzione.
LABORATORI PRATICI PER BAMBINI
• Nel periodo di fioritura sono sospesi.
REGOLE DI COMPORTAMENTO ALL’INTERNO DEL PARCO
• Nel pieno rispetto della natura e del lavoro che svolgiamo si fa assoluto divieto di recidere i fiori dalle piante di qualunque varietà.
• Si fa assolutamente divieto di: sdraiarsi, scavalcare o saltare sui filari di lavanda.
• Gettare per terra, o nel parcheggio, rifiuti di qualsiasi genere: mozziconi di sigarette, mascherine, bottiglie di plastica, ecc… Per questo, si prega di usare gli appositi contenitori all’interno del Parco.

 

Parco della Lavanda
C.da Barbalonga, 99
87016 Morano Calabro - Cosenza - Italia

tel. 328 009 8630

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.parcodellalavanda.it