Questo sito non utilizza cookies di profilazione, nè propri nè di altri siti. Vengono utilizzati cookies tecnici per consentirti una più facile fruizione di alcune funzionalità del sito e Google Analytics per migliorare le funzionalità del sito

LA FAUNA DEL PARCO

Rate this article
( 0 Votes ) 
Comment count: 0
Visite: 2293

Lo Scoiattolo Nero nel Parco Nazionale del Pollino

Lo Scoiattolo Nero nel Parco Nazionale del Pollino

Nel Parco Nazionale del Pollino vive una popolazione di Scoiattolo nero che per lungo tempo è stata considerata sottospecie di quello rosso
(Sciurus vulgaris). Invece studi biometrici e genetici hanno dimostrato che si tratta di una vera e propria specie (Sciurus meridionalis, Lucifero 1907).
Si presenta con una colorazione completamente nera, ad eccezione del ventre e del sottogola che sono di colore bianco candido. Vive in quasi tutti i boschi Calabresi in cui si ciba essenzialmente di vegetali: gemme, germogli, strobili, erbe, funghi, noci, nocciole e può completare la sua dieta con piccoli animali, uova ed insetti. Probabilmente la specie rimasta isolata dall’area settentrionale europea nel corso dei millenni ha portato a questa diversificazione.
Si tratta quindi di una specie unica, endemica della Calabria e della Basilicata, limitata localizzata sui gruppi montuosi di Aspromonte, Sila, Serre e Catena Costiera e Parco del Pollino con espansione verso il nord della Basilicata. Lo possiamo incontrare spesso a guardarci curioso nei nostri boschi soprattutto non lontano da boschi di conifere.

Stefano Saetta