Questo sito non utilizza cookies di profilazione, nè propri nè di altri siti. Vengono utilizzati cookies tecnici per consentirti una più facile fruizione di alcune funzionalità del sito e Google Analytics per migliorare le funzionalità del sito

LA FAUNA DEL PARCO

Rate this article
( 0 Votes ) 
Comment count: 0
Visite: 1574

La Salamandrina dagli Occhiali

Salamandrina dagli occhiali
Salamandrina terdigitata

Foto Gigi Poerio


Una piccola amica nel Parco del Pollino è la inconfondibile salamandrina dagli occhiali nei pressi dei corsi d’acqua incontaminati.
La Salamandrina dagli occhiali è un anfibio della famiglia Salamandridae. La piccola salamandra si presenta affusolata ma con accentuati solchi intercostali, una testa lunga e con occhi chiaramente sporgenti. La coda ha forma cilindrica con un chiaro rilievo dorsale, nel complesso molto lunga. Nelle zampe posteriori presenta 4 dita mentre la sua pelle molto rugosa con verruche sporgenti facendola apparire segmentata. Parte superiore bruna o nera con “decorazioni” triangolari gialle e a volte rosse sul capo. Parti inferiori chiare con macchie scure all’altezza del ventre e gola nera. Caratteristica è negli adulti la parte inferiore della coda e delle zampe che presentano un colore rosso brillante. Le sue dimensioni oscillano tra i 7 e gli 11 cm.
Il suo habitat sono le zone boscose montane con ricco un sottobosco e vicino a corsi d’acqua, la troviamo fino ai 1300 mt slm. Si muove soprattutto di notte ma la si avvista a volte al crepuscolo o nelle giornate dopo le piogge. Una caratteristica è che quando si trova in pericolo arrotola la coda con lo scopo di far vedere le parti rosse in segno di minaccia, mentre se molestata a volte si finge morta. La femmina depone le uova a grappoli attaccandole alla vegetazione sommersa, i piccoli sono simili agli adulti ma respirano con le branchie. Si nutrono di invertebrati. La troviamo in tutta Italia, Sicilia e Sardegna escluse.

Foto Gaetano Sangineti