Questo sito non utilizza cookies di profilazione, nè propri nè di altri siti. Vengono utilizzati cookies tecnici per consentirti una più facile fruizione di alcune funzionalità del sito e Google Analytics per migliorare le funzionalità del sito

Micologia

Rate this article
( 0 Votes ) 
Comment count: 0
Visite: 2350

Boletus reticulatus Schaeff

Boletus reticulatus Schaeff

Viene chiamato volgarmente anche "Estatino, porcino estivo o porcino reticolato", i primi due nomi gli vengono attribuiti per il periodo preferito di crescita cioè l'estate. Tuttavia è bene sottolineare che il B. reticulatus è tra i primi porcini a spuntare verso la fine della primavera e cresce anche in autunno, addirittura conosco degli amici che riescono a trovare qualche sparuto esemplare anche nel mese di gennaio.

Il cappello di questa specie ha un caratteristico color nocciola o marroncino, tende a schiarire o a diventare addirittura beige con clima secco. Inoltre, questa specie ha la caratteristica di screpolarsi, fessurarsi con clima ventoso o caldo mostrando la carne bianca immutabile.

Il gambo si presenta in condizioni ottimali con la tipica forma dei Boletus, a volte incurvato, dello stesso colore del cappello o più chiaro, rivestito di un particolare disegno a maglie che formano quello che in micologia viene definito reticolo, quest'ultimo molto evidente (da qui il nome reticulatus).

La carne si presenta bianca immutabile, con un odore molto gradevole e caratteristico.

Tra i porcini possiamo annoverare questa specie di porcino al secondo posto tra i quattro come qualità, purtroppo è spesso invaso da larve che ne pregiudicano la commestibilità.

Dott. Antonio De Marco