I PERCORSI DEL POLLINO

 

Gaetano Sangineti Guida Ufficiale Parco Nazionale del Pollino

Tel. 349.5346434 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

V Trekking nel Parco Nazionale del Pollino

L'escursionismo è un'attività basata sul camminare nel territorio, lungo percorsi immersi nella natura o lungo le strade che percorrono un territorio portandoci a scoprire un mondo di dettagli, che il passare velocemente ci cela. Il Pollino è uno dei posti più belli del Sud Italia e ci sono decine e decine di percorsi da camminare. Dalla semplice passeggiata lungo i pianori e gli altipiani che attraversano foreste e radure dove la natura si mostra in tutta la propria selvatica bellezza a percorsi che si inerpicano lungo i sentieri che valicano i monti e raggiungono le alte vette di un del parco. Vieni a riappropriarti della natura in tutta la sua bellezza.

Proposte di escursioni:

 

V Le Vette del Pollino

In cammino verso le vette del parco più grande d’Italia, con le cime più alte dell’Italia meridionale, con la magnifica vista su boschi immensi e paesaggi mozzafiato. Un affaccio dal quale osservare ad Est il Mar Ionio e ad Ovest il Mar Tirreno. Arrivare in vetta significa non soltanto raggiungere un obiettivo ma guadagnare un panorama fantastico ed emozionante.

  

V Sport e Avventura

Praticare sport, vivere il tempo libero in armonia con la natura in un meraviglioso parco nazionale. Molte sono le attività sportive che il territorio del Pollino offre:

 

 

 

MTB: escursioni e passeggiate in bicicletta su sentieri, strade e percorsi che penetrano tanto le foreste quanto i borghi di un territorio tutto da scoprire.

 

V   Pollino e Archeologia Archeotrekking

Un territorio così ampio e straordinariamente complesso, conserva gelosamente le tracce dell’insediamento umano a partire dalla preistoria. Dal Paleolitico al Neolitico, attraverso l’età dei metalli e fino ad arrivare all’inizio della storia, senza soluzione di continuità, il territorio del Parco Nazionale del Pollino, racconta attraverso i siti archeologici l’evoluzione del percorso umano.

 

 

 

V I pini loricati

Contemplare un’opera d’arte è cosa assai diffusa presso musei e mostre, ma quello che offre il Pollino è uno spettacolo offerto dalla natura. Il pino loricato è un monumento vivo, uno concentrato di bellezza, unicità e magnificenza che è possibile osservare solo Pollino e sui Balcani. Alberi magnificenti e monumentali, di secolare storia e di mirabile resistenza, questo è quanto basta per correre ad ammirare questi giganti monumentali.

 

V Ciaspolate sul Pollino

L’inverno tinge di bianco il Parco del Pollino, e quale migliore occasione per conoscere e vivere la natura in un momento magico, dove il candore della neve rende suggestivo ogni scorcio. Una passeggiata con le ciaspole è senz’altro uno dei modi più belli per scoprire questi luoghi.

 

 

 

Tra Natura e Cultura

Castrovillari – Morano Calabro

Ripercorrendo un’antica tratta ferroviaria ad oggi resa una bellissima pista pedo-ciclabile, che collega Il capoluogo del Pollino, Castrovillari con uno dei borghi più belli d’Italia, Morano Calabro, si effettua un viaggio unico e panoramico che unisce storia, natura, cultura e religione. Con partenza da Castrovillari si percorre tutto il tratto fino ad arrivare a Morano Calabro, dove l’appuntamento con l’arte e la cultura attende gli escursionisti presso la chiesa di San Bernardino, monumento di indubbio valore artistico religioso.